Crowdfunding per finanziare la tua impresa

Per dare uno sguardo ai progetti già realizzati clicca qui.

http://www.maurizioimparato.it/crowdfundingtraining/

crowdfunding e tecniche di vendita

crowdfunding per la tua impresa

 

 

Il crowdfunding sta modificando radicalmente il modo di fare impresa trasformando la relazione azienda/produttore vs cliente/consumatore in un percorso circolare “cliente/finanziatore vs azienda/produttore vs cliente/consumatore”

Questa nuovo percorso genererà tanti vantaggi:

1) nessun magazzino necessario

2) prodotto fatto sul venduto

3) relazione etica ed ecologica tra produttore e consumatore

4) riduzione del costo del lavoro

 

Il crowdfunding ti aiuta a rispondere alle 4 domande delle aziende di successo.

 

1)Quale problema risolvi con il tuo lavoro?

Fino ad oggi è stato difficile ipotizzare gli scenari di sviluppo delle aziende, ex-ante. Aziende di successo sono nate con tutt’altro scopo. Altre hanno totalmente errato le previsioni. Ad esempio: Jawed Karim, uno degli inventori di Youtube, ha immaginato la sua azienda in start up come:”un sito internet per “dating” basato sui video”. Ebbene, su questi presupposti, Youtube avrebbe chiuso nel giro di qualche mese. Invece i fondatori iniziarono a comprendere cosa le persone provavano a fare con il loro prodotto, ovvero la ricerca tramite chiavi testuali di video che parlassero di un tema specifico. Oggi Youtube è diventato il più importante broadcaster al mondo. La RJ Reynolds aveva deciso di risolvere il problema del fumo inventando una sigaretta “smoke less” peccato che il mercato non aveva alcuna sensibilità al tema. Risultato 450.000.000 di dollari andati in fumo. La Swatch nel 1999 aveva deciso di risolvere il problema dei fusi orari e del tempo inventando un orologio basato sul “tempo di internet“. Risultato… un flop clamoroso. E’chiaro ora quanto è importante il nuovo approccio che sta nascendo con il crowdfunding? Scrivi a maurizio@maurizioimparato.it, ti fornirò alcuni strumenti specifici di autoanalisi e stimolo al mercato.

 

2)chi sono i clienti giusti per i tuoi prodotti?

Anche questa domanda nasconde grandi insidie e nel contempo grandissime opportunità. Ritornando al caso RJ Reynolds di cui ti ho raccontato al paragrafo precedente. La risposta che si sono dati nell’azienda è stata “i fumatori”, creando un enorme piano comunicativo basato su un presupposto errato. I fumatori non hanno alcuna sensibilità sul “fumo”, ci sono abituati. Magari se la campagna fosse stata ideata sulle mogli e/o sui figli che sarebbero stati molto più contenti ad avere un ambiente libero dal fumo. In questo caso il crowdfunding ci supporta creando una comunità di interesse attorno al nostro prodotto/servizio.

 

3)perché dovrei pagare un prezzo per il tuo servizio?

Domanda molto semplice, prepariamo la risposta ed il tasso di chiusura accordi su trattative fatte vedrai si impennerà. Dove sono le insidie? Dentro di noi. Prova a mettere su un foglio tutte le risposte che ti vengono, di getto. Ora rileggile e cancella tutte quelle nelle quali hai risposto in “prima persona”. Se non te ne sono rimaste molte beh, è il momento. Immagina il tuo progetto di crowdfunding e fatti raccontare dalle persone quali benefici riceveranno acquistando i tuoi prodotti.

4)Come fai a farti preferire sul tuo concorrente?

Anche qui il crowdfunding ci da una mano enorme. Con migliaia di “micro finanziatori” potrai facilmente ottenere un vantaggio competitivo sui tuoi competitor. Il prodotto che realizzerai è stato già validato dal mercato e, in alcuni casi, migliorato con i feedback dei contributori.

 

Quali strumenti per la tua impresa:

1) Training su come preparare il tuo progetto;

2) Training su quale piattaforma utilizzare;

3) Consulenza su attività di sviluppo de business

7) Training sui social media, quali e quando utilizzarli

Scrivimi se vuoi saperne di più maurizio@maurizioimparato.it

 

Il training viene erogato sia con corsi individuali e di gruppo presso la sede di Napoli che

tramite webinar.

di seguito un’anteprima di ciò che faremo negli incontri di training.

Immagine anteprima YouTube