Consigli e suggerimenti per aumentare le vendite

Consigli e suggerimenti per aumentare le vendite

Master Mind No Comments

L’aumento del fatturato aziendale è uno degli obbiettivi che ciascuna azienda si augura. Tuttavia non si incrementa il fatturato per pura fortuna ma quale risultato di precise e puntuali strategie aziendali che ora vedremo come gestire.

Per ottenere risultati in termini di aumento delle vendite bisogna iniziare dal delineare un vero e proprio progetto di vendita: un documento nel quale andranno indicati obbiettivi da raggiungere, tempi per raggiungerli e modalità da porre in essere per perseguire i risultati prospettati.

Questa attività di programmazione, che in linguaggio tecnico si chiama “pianificazione”, si applica ad ogni processo aziendale e, nel campo delle vendite, diventa fondamentale per sapere se stiamo camminando nel percorso giusto o se ci troviamo fuori strada.

Il piano vendite che andremo a redigere dovrà quindi tenere conto di quelli che sono i nostri obbiettivi di vendita: questi dovranno essere specifici e non generici. Non va bene indicare un numero ipotetico di prodotti da vendere, ma lo stesso dovrà essere un numero ragionato derivante dalla sommatoria dei prodotti che pensiamo di vendere alle singole fasce di clientela nelle quali opera l’azienda. Sarà dunque un dato dettagliato e determinato, rapportato ai clienti e alla natura dei prodotti realizzati dall’azienda.

A tal fine il piano vendita descriverà le modalità nelle quali verranno venduti i singoli prodotti: anche in questo caso il dato dovrà essere dettagliato e determinato, indicando quanti prodotti si venderanno con il singolo metodo si vendita e a quali clienti si venderanno, e via dicendo.

Infine il piano vendita dovrà tenere conto delle scadenze temporali entro le quali raggiungere gli obbiettivi prefissi. E’ molto importante creare scadenze intermedie e non solo quella finale, in modo da poter tracciare statistiche in merito allo scostamento delle vendite reali rispetto quelle preventivate nel piano di vendita, sia in anticipo che in ritardo.

Un buon piano vendite però non si limita a definire obbiettivi, strategie e tempistiche per il mercato nel quale già siamo presenti: lo stesso valuterà anche l’apertura a nuovi mercati, definendo per ognuno di questi propri obbiettivi. In particolar modo nell’entrare in nuovi mercati sarà importante pensare al piano di vendita come un piano di collaborazione: risulta molto più semplice entrare in un mercato nuovo a piccoli passi attraverso piccole o grandi collaborazioni che non sbarcare in prima persona rischiando di assumersi costi elevati che ridurranno o azzereranno i margini di guadagno.

Da ultimo consideriamo che alcuni risultati potranno tardare a giungere: dovremo dunque essere costanti, decisi e pazienti. Se avremo progettato un buon piano vendita, infatti, i risultati in termini di aumento delle vendite giungeranno con una sicurezza pressoché matematica!

 

crowdfunding turkey

Crowdfunding per la democrazia in Turchia

Master Mind No Comments

crowdfunding turkey

pagina sul Nwe York Times interamente finanziata con il crowdfunding

Il termine democrazia deriva dal greco δῆμος (démos): popolo e κράτος (cràtos): potere, ed etimologicamente significa governo del popolo.
Il concetto di democrazia parte dalla ricerca di una modalità capace di dare al popolo la potestà effettiva di governare.

Che relazione esiste tra la democrazia ed il crowdfunding?

Raccogliere 100.000$ in 3 giorni da perfetti sconosciuti credi sia possibile?

Partiamo da un semplice schema di narrazione:

Situazione Attuale
Problema
Protagonista

Antagonista
Magia

Situazione finale

ed analizziamo ciò che è successo dal 6 al 9 giugno del 2013.

La situazione attuale è abbastanza chiara, il governo Turco ha deciso di usare la forza per sedare la rivolta del popolo contro la coostruzione di un centro commerciale nell’unico polmone verde della città. I media non hanno più potuto evitare di dare la notizia, si vedono quindi scene di guerriglia urbana.

Il problema è altrettanto chiaro nello sbilanciamento delle forze in campo, da un lato i manifestanti armati di pietre, dall’altra le forze di polizia con lacrimogeni ed armi.

Il protagonista è chiaro cosi come l’antagonista

Entra in gioco ora la magia del Crowdfunding. Lo strumento che, se ben utilizzato, rende qualunque traguardo possibile. Realizzare nel minor tempo possibile una pubblicità sul NYT, costo tabellare 53800 $. Entrano qui in gioco 2 amici da tenere sempre in considerazione… l’urgenza e l’importanza. l’urgenza dell’azione immediata e l’importanza del contributo.

La situazione finale attesa è quella che si è realizzata oggi. Il NYT ha pubblicato l’annuncio.

Come in ogni storia che si rispetti c’è anche un happy problem, il risultato della campagna è stato travolgente e sono avanzati 30.000$ che ora, utilizzando gli strumenti democratici della rete, google moderator, reddit e dropbox saranno destinati a nuove attività. Attività che la comunità sta proponendo e votando.

La rete, tramite il Crowdfunding, sta restituendo ai popoli anche la Democrazia.

Tutto è possibile, oggi.

Se vuoi approfondire maggiormente le opportunità per la realizzazione del tuo progetto scrivimi a maurizio@maurizioimparato.it per conoscere le date dei prossimi corsi.

Crowdfunding training

Master Mind No Comments

crowdfunding

crowdfunding

 

Il crowdfunding sta tirando il mondo fuori  dalla crisi.

Vuoi liberare la tua azienda, il tuo progetto, il tuo sogno dai continui “pitch” ai Venture Capital?

Hai voglia di testare immediatamente la vendibilità del tuo prodotto?

Ti piacerebbe avere totale mano libera nella realizzazione del tuo progetto?

Il Crowdfunding ti permette tutto ciò agendo su questi 3 concetti molto semplici:

1) Connetti il maggior numero di persone possibile alla tua idea;

2) Condividi il progetto, le finalità, i risultati e le difficoltà che potrai incontrare lungo il cammino;

3) Convinci che i soldi che ti saranno affidati sono in buone mani.

Da esperto di tecniche di comunicazione e vendita ho costruito un training che ti supporti nel presentare al meglio la tua idea.

Gli argomenti che tratteremo durante le sessioni saranno:

1) Come costruire un video che ingaggi, spieghi e motivi all’azione i potenziali finanziatori

2) Quale piattaforma scegliere in base alle specificità del tuo business e/o il finanziamento richiesto

3) Quali sono gli ingredienti della formula del successo che ha portato queste aziende semi-sconosciute alla ribalta grazie al Crowdfunding.

In questo video trovi alcuni progetti finanziati, delle case history che analizzeremo in aula, imparando dal loro successo, estraendo da ciascuno il fattore critico. Immagine anteprima YouTube

Registrati al prossimo corso sul banner in alto a sinistra


persuasione, successo, motivazione

Le 3 parole magiche per avere successo nel 2013

Master Mind 2 comments

Chi vuole avere successo nella vendita quotidianamente si confronta con questi dilemmi:
Come vendere di più, come motivare un cliente nel negozio, come approcciare alla vendita, come superare le obiezioni, idee per incentivare le vendite, motivazione, motivarsi al lavoro.

Anche tu hai tutte queste domande che ti girano nel cervello?

Questo post di fine anno vuole aiutati ad entrare nel 2013 con le idee chiare su come superare brillantemente tutti questi interrogativi.

Per ottenere questo risultato impariamo da cosa fanno i migliori.
In formazione si usa definire casi di successo “best practices”, beh noi le chiameremo “good practice” poichè si possono ancora migliorare…

Good practice numero 1 “il video virale del 2012” Kony 2012

Immagine anteprima YouTube

“nothing is more powerful than an idea whose time has come” recita nei primi secondi.

– 100.000.000 di visualizzazioni in pochi mesi (60.0000.000 nei primi giorni di messa online).
– Ha tenuto incollati al video per 29 minuti, un’eternità, milioni di persone.
– Ha mobilitato le Nazioni Unite, messo in “crisi” l’amministrazione americana, fatto saltare alcune personalità.
– Ha estorto milioni di dollari a persone comuni.
I realizzatori hanno applicato alla lettera le 3 regole che vanno seguite per ottenere la “viralizzazione”. Personalità, Referenzialità, Comunità.

Hanno raccontato una storia molto semplice. Un cattivo da snidare per un mondo da salvare, grazie a te.

Good practice numero 2 “il tweet più retwittato del 2012”

.

four more years

FOUR MORE YEARS

con queste 3 parole Obama ha annunciato la vittoria delle elezioni al popolo americano, dopo una combattuta campagna elettorale. Una campagna elettorale che lo vedeva partire in grande svantaggio rispetto al suo concorrente. L’utilizzo dei social media è stato da tutti considerato un fattore critico di successo.

810.000 retweet e 300.000 preferiti.

Numeri di tutto rispetto.

Cosa hanno in comune questi 2 messaggi? Cosa c’entrano con le tecniche di vendita, con la relazione con i clienti, con la motivazione ed il superamento delle obiezioni?

C’entrano poichè parlano di con-vincere qualcuno a fare qualcosa. Con-dividere un video, mettere un “mi piace”, fare un “retweet”. Con-nectere.

Ecco, il segreto del successo nel prossimo futuro è il “CUM” di estrazione latina.
Connetti, Condividi e Convinci.

Utilizza questi semplici concetti nella tua attività ed il 2013 sarà un anno di grandissimo successo. Insieme.

Buon anno da Master Mind.

tecniche di comunicazione efficace

le tecniche di vendita delle aziende di successo

Master Mind 2 comments

tecniche di comunicazione efficace

le tecniche di vendita delle aziende di successo

Le tecniche di vendita delle aziende di successo come Apple, Google ed Amazon.

Come mai alcune aziende hanno un successo “inspiegabile” ed altre nonostante facciamo degli ottimi prodotti non riescono a sfondare?

Viviamo in un mondo raccontato in crisi ed invece, analizzando i dati di vendita dei top brand scopriamo cose molto diverse dalla nostra immaginazione.

Secondo Interbrand la maggior parte dei marchi mondiali gode di ottima salute, alcuni addirittura fanno balzi in avanti in doppia e tripla cifra.

Apple +129%
Google +26%
Amazon +46%

per la classifica completa questo è il link

Hanno una ricetta magica?
Hanno un prodotto migliore degli altri?
Hanno un team di persone straordinarie?

Può darsi, oppure la risposta è più semplice di quel che sembra.

Dai uno sguardo a questo video:

Immagine anteprima YouTube

Che te ne pare?

e guarda anche questo

Immagine anteprima YouTube

Che sensazioni ti lasciano?

Come è possibile che riescano ad essere cosi “personali”?

Il segreto sta in queste 3 paroline magiche

Caratteristiche
Vantaggi
Benefici

Una semplice regola che trasforma un prodotto normale in un successo mondiale, semplicemente cambiando il soggetto della comunicazione.

Rimanendo nel mondo tecnologico, negli spot normali tipo questo

Immagine anteprima YouTube

dopo UN secondo compare il marchio e dopo OTTO secondi si parla del prodotto. Stiamo parlando di un ottimo prodotto, con elevatissime caratteristiche tecniche ed un prezzo estremamente aggressivo. Costa un quarto di un prodotto Apple… By the way Sony ha perso nell’ultimo anno l’8% di valore secondo Interbrand.

Indovina invece negli spot di 30″ dei campioni di vendita, a che secondo si parla del marchio/prodotto (scommetto che non indovinerai mai anche se azzardi un numero “aggressivo” )

Ti sei reso conto?

Questo significa cambiare il soggetto della comunicazione e rendere il nostro cliente protagonista della sua vita CON il nostro prodotto.

Segui la regola 80-20 e scoprirai un mondo nuovo, ricco e soddisfacente.

80% del tempo dedicato a porre al centro il cliente ed il suo desiderio
20% del tempo dedicato a far comprendere come il tuo prodotto soddisfa QUEL desiderio.

Buone vendite,
maurizio

Crowdfundraising, il prossimo corso

aiutami a sviluppare sempre nuovi contenuti gratuiti